Calendario definitivo – Le lezioni si svolgeranno dalle ore 10,00 alle ore 18,00

1. Rigenerazione, cultura locale, politiche urbane


 

1.1 – Rigenerazione urbana e innovazione sociale

Docenti responsabili: Prof. Marcello Balbo (Università Iuav di Venezia)

Il modulo introduce ai problemi e alle opportunità della rigenerazione urbana realizzata attraverso pratiche di innovazione sociale. Partendo da alcune esperienze in Italia e in Europa, il modulo inquadra il tema della rigenerazione urbana nella cornice dello sviluppo locale e della sharing economy.

Date: 24 gennaio – 27 gennaio 2018

La giornata di apertura inizierà alle 11,00 e si protrarrà fino alle 18,30.

1.2. – Innovazione nel governo locale

Docenti responsabili: Elena Ostanel (Università Iuav di Venezia)

Il modulo affronta il tema della relazione tra pratiche di rigenerazione urbana via innovazione sociale e istituzioni. Sarà affrontato il tema dell’apprendimento istituzionale, di come le istituzioni locali apprendono e modificano il loro funzionamento interagendo con queste sperimentazioni dal basso. Saranno passati in rassegna alcuni casi studio rilevanti e approfondite le forme di public-private-people partnership attivate. 

Date: 8 febbraio – 10 febbraio 2018

1.3. – Economia per l’innovazione sociale

Docenti responsabili: Ezio Micelli (Università Iuav di Venezia) 

Il Modulo analizza i principali strumenti per lo sviluppo locale e la valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale di un territorio fornendo le competenze per la definizione di interventi di rigenerazione in un’ottica di sostenibilità sociale, economica e, in senso lato, ambientale.

Date: 22 febbraio – 24 febbraio 2018

1.4. Strumenti e metodi per l’analisi urbana

Docenti responsabili: Laura Fregolent (Università Iuav di Venezia)

Il Modulo introduce alle principali tecniche di analisi urbana (demografica, mappatura del patrimonio dismesso, ricerca qualitativa), utili alla conoscenza dei processi di trasformazione e all’interpretazione delle tendenze e degli scenari.

Date: 8 marzo – 10 marzo 2018

 

2. Strumenti e tecniche per l’attivazione sociale


2.1. Indagine sociale e public engagement

Docente responsabile: Adriano Cancellieri (Università Iuav di Venezia)

Il modulo introduce ai principali metodi qualitativi di indagine socio-territoriale. Lo scopo è quello di fornire strumenti per individuare, far emergere e attivare attori, reti e risorse territoriali per la rigenerazione urbana.

Date: 22 marzo – 24 marzo 2018

2.2. Spazio urbano e attivazione sociale 

Docente responsabile: Simona Morini (Università Iuav di Venezia)

Il Modulo fornisce le principali tecniche per mobilitare le risorse locali in un’ottica di empowerment collettivo nei processi di sviluppo territoriale, con attenzione particolare allo spazio pubblico come risorsa per l’attivazione sociale.

Date: 5 aprile – 7 aprile 2018

2.3. Laboratorio in Italia

Docente responsabile: Matteo BartolomeoClaudio Calvaresi (Avanzi)

Sono previsti tre giorni di lavoro sul campo con gli attori locali impegnati in processi di rigenerazione urbana via innovazione sociale, basati su sopralluoghi guidati, lavori di gruppo e elaborazione di proposte progettuali. I prodotti elaborati saranno materiale di lavoro per i successivi moduli professionalizzanti.

Il modulo analizza il ruolo degli spazi innesto nei processi di rigenerazione urbana via innovazione sociale (community hub) in quanto laboratori di co-progettazione e spazi per la produzione di servizi collettivi (case di quartiere, spazi di co-working, spazi di welfare, atelier per artigiani e per artisti). Il modulo verrà svolto nella città di Milano.

Date: 19 aprile – 21 aprile 2018

2.4. Laboratorio a Berlino

Docenti responsabili: Adriano Cancellieri (Università Iuav di Venezia), Laura Colini (Tesserae GBR Urban Social Research)

Interverranno: Laura Colini, Zuleika Munizza 

Sono previsti quattro giorni di studio e elaborazione di proposte di intervento in diversi luoghi significativi della città di Berlino, in collaborazione con attori locali, associazioni di abitanti, esperti di riqualificazione urbana dell’area.

Date: 3 maggio – 6 maggio 2018

 

3. Fundraising, public engagement e avvio di impresa


3.1 Avvio di impresa sociale

Docenti responsabili: Avanzi, Fondazione Fitzcarraldo

Il Modulo fornisce gli strumenti e le metodologie più efficaci per la definizione e realizzazione di un progetto ad alto impatto sociale, ambientale e culturale: service design, value proposition, definizione dei target e degli stakeholder, strumenti per la costruzione di partnership innovative. Vengono analizzate le competenze normative (forme giuridiche), organizzative (governance e primi strumenti di gestione) e relazionali (networking e partnership) necessarie a avviare un’impresa sociale dedicata alla rigenerazione urbana via innovazione sociale.

Date: 18 maggio – 20 maggio 2018

3.2. Europrogettazione per la rigenerazione urbana

Docenti responsabili: Giovanna Marconi (Università Iuav di Venezia)

Il Modulo fornisce gli strumenti per elaborare progetti per bandi europei dedicati alla rigenerazione urbana. Sono analizzate le principali linee di finanziamento e gli strumenti di Project Cycle Management, budgeting e valutazione. Saranno organizzate esercitazioni e momenti di lavoro in gruppo in cui sperimentare e riflettere sui contenuti acquisiti.

Date: 7 giugno – 9 giugno 2018

3.3. Tecniche e strumenti per il fundraising

Docente responsabile: Martina Bacigalupi 

Il modulo trasferisce conoscenze e metodi per la partecipazione a progetti di rigenerazione urbana da parte di soggetti privati (cittadini, fondazioni e imprese). All’interno del modulo saranno organizzati laboratori per sperimentare i principali strumenti di fundraising.

Date: 21 giugno – 23 giugno 2018

3.4. Valutazione di impatto sociale

Docente responsabile: Ilda Curti 

Date: 5 luglio – 7 luglio 2018

Il modulo introduce al tema della valutazione di impatto delle politiche di rigenerazione urbana e di innovazione sociale. Verranno discussi metodologie, studi, approcci e strumenti per la misurazione degli output (esiti), degli outcome (risultati) e presentati possibili indicatori di impatto utilizzabili per misurare la qualità e la quantità degli effetti di lungo periodo generati dall’intervento. In particolare si daranno elementi di valutazione multicriteriale che consentano di articolare la misurazione degli impatti utilizzando indicatori non soltanto quantitativi.

 

Coordinamento didattico: Adriano Cancellieri e Elena Ostanel (Università Iuav di Venezia)

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someoneShare on Google+